La Controra: la Bella “Nicuzza” interpretata da Katia Raineri

“La marinese” ama definirsi la musicista polistrumentista Katia Raineri, artista che splende di una preziosa, materna sensibilità e, che proprio all’ombra della Rocca e del Castello dell’amata Marineo, ha dispiegato in diversi linguaggi il tesoro della sua arte: è stata danzatrice e, da decenni, è presente nel mondo della musica medievale, della musica sacra, di quello della canzone d’autore e della musica popolare.
La voce elettiva della sua musica è il violino ed è anche suonatrice di fidula, strumento ad arco molto antico, ma non è raro restare incantati all’ascolto di sue intime interpretazioni al pianoforte, all’organo e come cantante per, poi, stupirsi sentendo la lucida aggressività con cui suona la tromba.
La declinazione femminea della musica, insomma.

Katia Raineri ha scelto di portare a “La controra” una dolce serenata pregna di ogni sentimento amoroso e passionale: scritta da Franco Finestrella per la moglie Alfonsa Castelli e poi divulgata dai figli della coppia e interpretata da numerose importanti voci, è giunta a noi la bella “Nicuzza”.

VIDEO

“LA CONTRORA” realizzazione di: Patrizia Gangi, Antonio Scarcella, Marco Martorana, Francesco Maria Martorana

Compagnia “TANGO DISÌU – le Musiche dei Porti” Facebook: Fb.com/tangodisiu | Fb.com/francescomariamartorana YouTube: bit.ly/ta

Potresti aver perso…