“E vui durmiti ancora” Veronica Granata e Alberto Maniaci a “La Controra”

La “mattinata”, in musica, è una composizione che racconta una amorosa forma di saluto al risveglio dell’amata, di corteggiamento al primo sole, di tensione passionale che, dal basso di un vicolo, sale alla ricerca di una risposta: una finestra che si apre, l’amore che si affaccia. Una serenata di giorno. L’innamorato che canta, qui, resta – e canta ancora! – nell’impossibilità del saluto, nel vuoto del desiderio, e, tuttavia, è un motivo, per qualche aspetto, intimo e tenero quello che lo indispettisce: lei non si manifesta perché ancora dorme.

Il mondo si è svegliato, la natura canta come canta lui ma lei dorme ancora. Nata nel 1910 dallo slancio poetico di Giovanni Formisano, l’ispirata poesia “…e vui durmiti ancora!”, così intima, probabilmente non aspirava a diventare una delle canzoni più importanti e conosciute di tutta la musica popolare siciliana. Gaetano Emanuel Calì, abilissimo musicista, profondamente colpito dalla bellezza della composizione, ne compose la musica in una sola notte durante un viaggio di ritorno da Malta: nacque un capolavoro che, comunque, dovette attendere ancora anni per giungere al grande pubblico. Siccome la bellezza dell’arte è sempre sorprendente verità, al brano toccò la più vera immortalità – quella che va al di là di ogni letteratura – subito dopo la prima incisione del 1917; sembra che durante la guerra di trincea, sul fronte italiano della Carnia, un soldato siciliano cantò questo brano alla chitarra durante un momento di pausa fra i combattimenti: alla fine, i primi a lanciare urla di apprezzamento furono i soldati austriaci, giovani nemici toccati dalla bellezza della musica pur dentro il massacro della Grande Guerra. Una canzone capace, anche solo per un momento, di fermare la guerra. Con un arrangiamento concertato a quattro mani, ci è offerta dalla voce di Veronica Granata, artista riesina che vive e opera da anni nel palermitano dove ha compiuto attenti studi musicali, e dal sapiente sostegno pianistico del Maestro Alberto Maniaci, direttore d’orchestra e compositore fra i più luminosi nel nuovo panorama nazionale.

VIDEO

“LA CONTRORA” realizzazione di: Patrizia Gangi, Antonio Scarcella, Marco Martorana, Francesco Maria Martorana Compagnia “TANGO DISÌU – le Musiche dei Porti”

Facebook: Fb.com/tangodisiu | Fb.com/francescomariamartorana YouTube: bit.ly/ta

Potresti aver perso…