Motopesca Nuova Iside: Le indagini portano alla Petroliera Vulcanello

Sono trascorsi quasi tre mesi dalla scomparsa del peschereccio Nuova Iside di Terrasini, speronato e affondato, provocando la morte dei pescatori Giuseppe, Matteo e Vito Lo Iacono. Dai tracciati radar dello scorso 13 maggio, le indagini portano alla Petroliera Vulcanello.

Dopo l’impatto, la grande nave sarebbe stata riverniciata. Alcuni segni sullo scafo, che potrebbero dimostrare l’ipotesi dello speronamento del peschereccio, sarebbero stati nascosti per coprire le tracce della collisione.

Il nostro servizio con le interviste dell’Avv. Aldo Ruffino legale delle Famiglie dei pescatori e Giovanni Lo Coco Presidente Nazionale di Principesca e Rappresentante dei Pescatori 

VIDEO

Potresti aver perso…