Dom. Ago 18th, 2019

L’italiano che si parla a Palermo

Intervista al Professore Antonio Guida Insegnante di Italiano e giornalista – Osservazioni della vita quotidiana , fatti e detti dei palermitani.

A Palermo non si usa il futuro, i palermitani spesso usano i verbi di movimento  ( entrare, uscire)  come transitivi (ad es., esco il cane). Ogni proposizione riguardante un’azione futura viene costruita al presente e il verbo si fa precedere da un avverbio di tempo (ad esempio, dumani vegnu).

Espressioni di contraddizioni, osservazioni, detti palermitani raccontate dal Prof. Guida  in questa divertente intervista di Antonio Scarcella

VIDEO

Produzione Medianews

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potresti aver perso...